Copertina libro Mario Del Monaco - Dietro le quinte: Le luci e le ombre di Otello, di Paola Caterina Del Monaco Mario Del Monaco

Dietro le quinte
Le luci e le ombre di Otello

Behind the scenes
Othello in and out of the spotlight


di Paola Caterina Del Monaco

prefazione di Enrico Stinchelli
Aerial Editrice
vers. Italiano/Inglese
settembre 2007


C'è una grande differenza tra chi vuole leggere un libro e chi vuole un libro da leggere. Questo è un libro da leggere e da rileggere, tanto rapida può essere la prima scorsa, tanto profonde sono le sottolineature, le implicazioni, i sottintesi, direi anche le suggestioni. L'autrice è la nipote di un artista che è giustamente entrato nel mito, Mario Del Monaco. Del Monaco, l'ultimo vero tenore da leggenda, discendente diretto di quella straordinaria schiatta che parte da Caruso, sul principio del Novecento, passa per Martinelli, Pertile, poi arriva a Gigli (cantore nazionalpopolare per eccellenza), e finalmente trionfa nella sua straripante personalità. Paola Del Monaco sembra inizialmente intimidita dalla titanica figura che gli si pone di fronte, ma è solo un impressione. Man mano che ci si addentra nella lettura si capisce che l'autrice ha colto alcuni aspetti che una normale agiografia trascurerebbe o addirittura falserebbe. (...)

Mario Del Monaco viene così quasi colto di sorpresa, non può sfuggire all'analisi sottile e a volte spietata di sua nipote. (...) Paola dà per scontato e fa benissimo a mio parere, che Del Monaco è e resta Del Monaco, a prescindere da qualsiasi considerazione sulla sua vita, sugli umori, sulle stranezze da superdivo. E' un libro per chi ama Del Monaco e vuole conoscerne tanti aspetti privati, curiosando tra vizi e vezzi, ma anche destinato a chi magari non abbia mai ascoltato una sola nota di questa voce eccezionale. (Estratto dalla prefazione di Enrico Stinchelli)

Capitoli

I Il re e il Profeta
II Estatici Frati
III Via del Mastro
IV L'incantesimo
V Profumo
VI Il Giardiniere
VII Travaglio d'Artista
VIII Straniero alla terra
IX Costumi di Scena
X L'Eredità delle Stelle





I trionfi di Otello: Omaggio a Mario Del Monaco I trionfi di Otello: Omaggio a Mario Del Monaco
termina l'11 novembre 2007
Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo - Roma
www.melodramma.eu

Nel 25esimo anniversario della scomparsa di Mario Del Monaco, l'Istituto Nazionale del Melodramma presenta una mostra interamente dedicata al grande tenore che nel ruolo del Moro di Venezia dell'Otello verdiano è stato il più famoso interprete del XX secolo. La Mostra, a cura di Paola Caterina Del Monaco - nipote del tenore -, presenta più di 70 fotografie in bianco e nero, costumi e oggetti di scena (13 costumi di Mario Del Monaco e lo splendido vestito della Tosca interpretata da Gabriella Tucci, una delle grandi cantanti che hanno affiancato sul palcoscenico il tenore), quadri e sculture, curiosità della vita artistica e privata di Del Monaco. I trionfi di Otello costituisce il primo tassello dell'intensa attività dell'Istituto Nazionale del Melodramma, realtà nata in primis come ideale ispirazione di Alberto Del Monaco, fratello minore del grande Mario e Presidente dell'Istituto, con l'intento di promuovere eventi nel mondo dell'Arte, della Cultura e dello Spettacolo.

L'Istituto, la cui direzione artistica è stata affidata ad Enrico Stinchelli, eclettico divulgatore musicale e produttore artistico, nasce non solo per commemorare il personaggio Del Monaco ma per proseguire idealmente la sua vocazione nell'arte del Melodramma. "Come non mancava di sottolineare il maestro Gianandrea Gavazzeni la voce di Mario Del Monaco è inconfondibile. Se si ascolta il suo canto, pur senza conoscere l'identità del tenore, non c'è spazio per alcun dubbio: l'emissione facile, l'uguaglianza, l'omogeneità, la musicalità, il vigore, il colore, gli armonici, la dizione scultorea e virile che caratterizzano quella voce, la personalità, l'espressività, la comunicativa che si percepiscono anche in una sola frase identificano immediatamente l'interprete che, a distanza di decenni, stupisce per la sua modernità", ha scritto Elisabetta Romagnolo nel suo libro dedicato alla vita e alla carriera del tenore. Ad accompagnare i visitatori, il filmato omonimo - I trionfi di Otello - curato da Paola Caterina del Monaco e liberamente tratto da Il Principe del Bel Canto di Antonio Prenna, con la collaborazione di Giuseppe Saponara. Un filmato intimo ed appassionato sull'uomo e l'artista Del Monaco. In occasione della mostra è stato presentato Dietro le quinte. Le luci e le ombre di Otello, il nuovo libro di Paola Caterina Del Monaco, con la prefazione di Enrico Stinchelli.



Grecia 2007: Anno di Maria Callas (Articolo di Ninni Radicini)

Maria Callas: una Donna, una Voce, un Mito (Recensione di Ninni Radicini al catalogo della mostra)

Callas: 1977-2007 (Articolo di Ninni Radicini)



Prefazioni e recensioni di Ninni Radicini

Mappa del sito www.ninniradicini.it

Home page