Cyprus International Film Festival 2011

di Ninni Radicini
28 dicembre 2011


Locandina del Cyprus International Film Festival 2011 La sesta edizione della rassegna cinematografica (30 settembre - 16 ottobre 2011) che si svolge dal 2006 a Nicosia, capitale della Repubblica di Cipro, ha confermato l'incremento della rilevanza internazionale. Per partecipare a questa edizione sono arrivate pellicole da 98 stati, selezionate e suddivise in 11 categorie: Afrodite d'oro; Cortometraggi; Nostimon Imar; Cyiff's got talent; Ragazzi e guerra; Animazioni; Film sulla danza; Film, Video e Poesia; Ragazzi; Film Greci; Anteprime. Oltre al premio Afrodite d'oro per le varie categorie, vi sono una serie di altri riconoscimenti, alcuni dei quali a sostegno della produzione successiva di pellicole da realizzare a Cipro e in Grecia.

La sezione "Cyiff's got talent", dedicata agli autori esordienti nel cortometraggio, ha visto la partecipazione di 118 pellicole provenienti da 42 stati e 26 da Grecia e Cipro. Il Cyiff - Cyprus International Film Festival, realizzato in cooperazione con l'Università di Nicosia e la società "Gli amici del cinema", con il patrocinio del Comune di Nicosia, ha tra le finalità la promozione di registi ciprioti residenti in patria e all'estero, in particolare attraverso la categoria "Nostimon Imar".

Due lungometraggi ciprioti sono stati proiettati in prima mondiale: Dinner with my sisters, di Michael Hapeshis e Paramnesia, di Eleftherios Kakathymis. Michael Hapeshis regista cipriota, originario di Kyrenia, nel 1974 - a seguito della invasione di Cipro da parte delle truppe turche - emigrò in Inghilterra dove si laureò in Architettura. Nel '01 ha iniziato la carriera cinematografica come regista e produttore. Dinner with my sisters è il suo primo lungometraggio, da lui scritto, prodotto e diretto: la storia di una famiglia greco-cipriota che si riunisce dopo trent'anni. Il protagonista, che vive a Londra, torna a Cipro e, attraverso il confronto con le sue tre sorelle, si troverà a rievocare il proprio passato.

La Giuria di questa edizione del Festival è stata composta da: Nicholas Demetriou, regista e produttore (Cipro), Van Papadopoulos, coordinatore del festival e distributore cinematografico (Francia), Maro Theodorakis, compositrice musicale (Grecia), Vivek Singhania, produttore cinematografico (India), Anna Synodinou, attrice (Grecia). Per il settore cortometraggi: Comitato del Gruppo Paphian Amici del Cinema, Dimitris Andrea, attore, Comitato dell'Associazione cinematografica della Università di Cipro, Michael Hapeshis. Nel corso della cerimonia di premiazione, il pubblico ha potuto assistere anche a un concerto del coro della Università di Nicosia, diretto da Solon Cladas, che ha eseguito colonne sonore da film e brani jazz e gospel, e una rappresentazione di danza di Stavri Kalopetrides e della Perfroming Arts Company.

Tungsten, vincitore dell'Afrodite d'oro al Miglior lungometraggio, è un film a episodi, in bianco e nero, composto da tre differenti storie che si svolgono nell'arco di un giorno intersecandosi in varie occasioni, con "buoni" e "cattivi" che si scambiano il ruolo. Nella prima storia un controllore cerca di superare le difficoltà dovute ad un debito e di tenere unita la sua famiglia. Nella seconda una coppia è vicina alla separazione. Nella terza due ragazzi vanno in giro per la città.

Il pubblico della rassegna ha premiato il lungometraggio Paramnesia - in programma come film di chiusura della rassegna - dove il protagonista, Alex, si ritrova nella stanza del suo appartamento senza ricordare nulla sulla propria identità. Cercando di scoprirne il motivo, dovrà affrontare due personaggi che lo inseguono. Per i cortometraggi il pubblico ha premiato September (14'), ambientato a Cipro, dove un uomo greco e una donna inglese si incontrano diciotto anni dopo la conclusione della loro storia sentimentale. I ricordi della loro vita riaffiorano rendendo l'incontro una circostanza con sensazioni contrastanti.

Tra gli altri film, seppure non premiato, Sotiria (regia di Iason Tzavelas, Grecia, 2010), thriller con protagonisti Kimon ed Elli, una coppia benestante che decide di passare per la prima volta le loro vacanze in un villaggio isolato in Thesprotia (provincia dell'Epiro - Grecia nord-occidentale). Arrivati sul luogo rimangono incantati dallo scenario. Tra i partecipanti anche Sunrise over lake Van (regia di Artak Igityan, Armenia, 93', 2011), incentrato sul rapporto tra la nuova generazione di una famiglia armena emigrata negli Usa dopo il genocidio e le tradizioni originarie. Per i cortometraggi invece, In two minutes (regia di Michalis Lygkiaris, Grecia, 2010, 2'), in bilico tra commedia e azione, dove un uomo si rende conto di essere in ritardo e inizia a correre per arrivare in tempo...

L'edizione 2011 del Festival del cinema internazionale di Cipro conferma la qualità della promozione cinematografica nell'Isola e la rilevanza sia nel contesto dell'area del Mediterraneo orientale sia su scala internazionale. Una ulteriore conferma del valore culturale di Cipro, come evidenziato dalla decisione della Commissione Europea per l'Istruzione, la Cultura, il Multilingiusmo e la Gioventù scegliere le città di Nicosia e Pafos per concorrere alla selezione di Capitale europea della Cultura nel 2017.

Premi Afrodite d'oro

Afrodite d'oro al miglior film (lungometraggio): Tungsten, regia di Giorgos Georgopoulos (Grecia)

Migliore regia in un lungometraggio: Giorgos Georgopoulos, Tungsten

Migliore attore protagonista in un lungometraggio: Zaza Bejashvli (Azerbaijan), The Precinct (Saha), ex aequo Luigi Ciardo (Italia), Martino's Summer

Migliore attrice protagonista in un lungometraggio: Adriana Trandarif, Europolis (Romania/Francia)

Migliore sceneggiatura: Giorgos Georgopoulos, Tungsten

Migliori costumi e scenografia in un lungometraggio: Salim El Turk, Nada Abou Farhat e Nagham Lebbos, My last Valentine in Beirut (Libano)

Migliore montaggio: Tungsten, Giorgos Georgopoulos (Grecia)

Migliore fotografia in un lungometraggio: Ovidiu Marginean, Europolis

Migliore musica: Diego Losa e Francois Petit, Europolis

Migliore direzione artistica in un lungometraggio: Bogdan Ionescu, Europolis

Premio del pubblico per un lungometraggio: Paramnesia, Eleftherios Kakathimis (Cipro)

Cortometraggi

Migliore cortometraggio: Man's Best Friend, Vincent Mariette (Francia)

Menzione speciale per attore protagonista: Vincent Mariette, Man's Best Friend (Francia)

Menzione speciale per attrice protagonista: Noor Wazzi, Habibti (Gran Bretagna)

Migliore fotografia: Eric Dinkian, Yukiko (Francia)

Cyiff's Got Talent

Migliore cortometraggio d'esordio: Pawnshop, regia di Neshka Karadzhinska (Bulgaria)

Menzione speciale per sceneggiatura in un cortometraggio d'esordio: An Omnious Taar, regia di Ahmad Seyedkeshmiry (Iran)

Menzione speciale per il protagonista in un cortometraggio d'esordio: Protect the Nation, regia di C.R.Reisser (Sud Africa/Germania)

Migliore fotografia in un cortometraggio d'esordio: Protect the Nation

Premi in varie categorie

Premio del pubblico per cortometraggio: September, regia di Agis Paikos (Cipro)

Miglior film greco-cipriota: Troglodytes, regia di Thanos Kermitsis (Grecia)

Miglior "Nostimos Imar": Ithaca, regia di Konstantinos Papathanasiou (Gran Bretagna)

Migliore animazione: A Letter - A Story, regia di Aristarchos Papadaniel (Grecia)

Migliore fotografia per un cortometraggio greco: Nicos Avraamides, September (Cipro)

Miglior film, video e poesia: Budarash, regia di Kirill Modylevski (Russia)

Miglior film sulla danza: The Co(te)lette Film, regia di Mike Figgis (Belgio)



* Ninni Radicini, coautore del libro La Grecia contemporanea (1974-2006), ha pubblicato articoli su vari periodici, recensioni e prefazioni a libri.



Libro sulla Grecia contemporanea dal 1974 al 2006 sulla storia politica, economica e sociale della Repubblica Ellenica La Grecia contemporanea (1974-2006)
di Rudy Caparrini, Vincenzo Greco, Ninni Radicini
prefazione di Antonio Ferrari, giornalista, corrispondente da Atene per il Corriere della Sera
ed. Polistampa, 2007

Presentazione | Articoli sulla Grecia


Articoli di Ninni Radicini su festival del cinema in Grecia e Cipro

Grecia moderna e Mondo ellenico

Lista articoli di Ninni Radicini

Mappa del sito www.ninniradicini.it

Home page