La lingua in gioco
Da Totò a lezione di retorica

di Fabio Rossi
ed. Bulzoni, coll. "Pensare lo spettacolo" diretta da Orio Caldiron, pag.315, 2004

Recensione di Ninni Radicini

Copertina libro La lingua in gioco - Da Totò a lezione di retorica L'importanza della parola nella comicità di Totò, sviluppando un'analisi dei giochi linguistici, delle metafore, degli stravolgimenti di significato: elementi essenziali del personaggio che Antonio de Curtis ha portano in teatro e al cinema. Il libro è orientato sia agli specialisti sia agli estimatori - di lunga data o di "recente acquisizione" - dell'arte comica di Totò. I primi troveranno di sicuro interesse lo studio che l'autore realizza sulla componente linguistica, i cui effetti sono uno dei motivi principali della popolarità dell'attore.

I fans troveranno quei giochi parole di Totò, quelli più noti (es. la lettera dettata in Totò, Peppino e la malafemmina), e altri, forse meno celebri, perchè tratti dai primi film o da alcuni poco trasmessi in televisione. "Siamo uomini o caporali?", "A prescindere", "Qisquiglie, bazzecole, pinzellacchere", "Parli come badi", "Vota Antonio", sono alcuni esempi di giochi verbali che Totò ha lanciato nei suoi film, probabilmente non immaginando neppure che sarebbero diventati popolari, entrando, a distanza di molti anni, nel linguaggio comune e utilizzati per amplificare discorsi o concetti espressi da persone di tutte le estrazioni sociali. Non si tratta di una moda contigente, magari legata a un anniversario o ad un particolare avvenimento, ma si tratta invece di integrazione dei tanti funambolismi verbali di Totò nella cultura popolare italiana.

Di sorprendente, nella breccia aperta da Totò a livello culturale, c'è la consapevolezza di aver avuto nell'arte comica, e non soltanto, un personaggio, una maschera, a cui l'autore - Antonio de Curtis - ha saputo dare in dote un patrimonio inestimabile e tuttora in parte ancora inesplorato. Niente male per un comico che riteneva di aver interpretato soltanto quattro o cinque film di valore su un totale di 98, e in conseguenza di lasciare poco o nulla ai posteri. L'editoria sulla carriera artistica di Totò e sulla vita del principe Antonio de Curtis, dopo la riscoperta a partire dagli anni Settanta, ha avuto, soprattutto nell'ultimo decennio, una crescita notevole; proporzionale all'aumento dei suoi estimatori, molti dei quali nati dopo la sua scomparsa avvenuta nell'aprile del 1967.

La lingua in gioco fa emergere la tecnica su cui si fonda la costruzione dei giochi di parole di Totò; da cui la ricollocazione di questa grande maschera in una storia che da Aristofane, passando per la commedia dell'arte medievale, arriva fino al teatro popolare, all'avanspettacolo, alla rivista e al varietà. Il libro, con la prefazione di Tullio De Mauro, contiene anche la lista dei film, le cui schede sono complete di personaggi e interpreti; la teatrografia, con i testi scritti o recitati da Totò; la bibliografia ampliata, oltre alle pubblicazioni su Totò, anche ad altri testi di teatro, cinema, linguistica.

Fabio Rossi (Roma, 1967) è ricercatore di Linguistica italiana presso l'Università degli studi di Messina. Si occupa principalmente del lessico della trattatistica musicale cinque-secentesca e delle caratteristiche sintattiche e pragmantiche del parlato spontaneo e cinematografico. Su questi argomenti ha pubblicato articoli e saggi in riviste specializzate e in volumi miscellanei. Per Bulzoni, ha pubblicato nel 1999, il volume "Le parole dello schermo. Analisi linguistica del parlato in sei film dal 1948 al 1957".



Puoi proseguire sull'argomento con le seguenti recensioni:
Le avventure delle immagini - Percorsi tra arte e cinema in Italia

Cinema Italiano: Nell'arte di Gianni Di Nucci - Nella musica di Giuppi Paone

Graffiti animati - I cartoon da emozioni a gadget

Due cialtroni alla rovescia. La parodia e la comicità di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia

Atom Egoyan

e l'articolo:
Aroldo Tieri: in ricordo di un italiano d'altri tempi



Prefazioni e recensioni di Ninni Radicini

Mappa del sito www.ninniradicini.it

Home page